Tu sei qui

Divisori di flusso - corpo in alluminio

Cilindrata

from 1,9 cm3/rev
to 50,5 cm3/rev

Pressione

up to 240 bar
Gamma
bondioli-pavesi-divisori-di-flusso-corpo-in-alluminio
Applicazioni

I divisori di flusso sono utilizzati come equalizzatori di flusso (stessa cilindrata per ogni sezione), come divisori di flusso (cilindrate diverse per ogni sezione) e come intensificatori di pressione (collegamento di una sezione a scarico). Applicazioni tipiche dei divisori di flusso sono la sincronizzazione dei diversi utilizzi, motori e cilindri, in machine operatrici mobili agricole e la sincronizzazione dei cilindri stabilizzatori in macchine da costruzione. Altre applicazioni tipiche sono piattaforme e ponti sollevamento, presse piegatrici idrauliche, sollevamento container scarrabili, impianti di lubrificazione, macchine per la lavorazione del legno, traslazione di carrelli azionati da motori o cilindri idraulici.

Caratteristiche

Altamente affidabili e modulari. I divisori di flusso sono realizzati con sezioni e coperchi della serie in alluminio. Possono integrare valvole di controllo della pressione sono configurabili in combinazioni da 2 a 6 sezioni.

Depliant
Tipo documento Lingua documento Codice Titolo Revisione PDF
Depliant
EN
DE
IT
398DZZ0063A03
PRODOTTI PER OLEODINAMICA
3
Download
Catalogo - Scheda Prodotto
Tipo documento Lingua documento Codice Titolo Revisione PDF
Catalogo - Scheda Prodotto
IT
398SGF004IT00
Divisori di flusso - Serie HPLDF
0
Download

Ricerca e sviluppo

  • La storia del nostro marchio

    Il Marchio è il segno grafico che identifica l’azienda. Per questo si trasforma nel tempo seguendo l’evoluzione della società che ha il compito di rappresentare. Anche il nostro marchio, prima di raggiungere la forma attuale, ha subito una serie di evoluzioni e cambiamenti.

  • B&P Academy

    La formazione aziendale continua è uno dei pilastri su cui si fonda la nostra organizzazione. Ogni anno nella nostra Academy vengono organizzati corsi rivolti a tutte le funzioni aziendali, poiché crediamo che ciascun collaboratore debba sviluppare e acquisire nuove conoscenze.